Web Marketing Firenze
Specialista in marketing online. Contattami!
11th Gen 2012 | by: Checcao

Quello del web writer freelance è un lavoro virtuale. Oddio, dipende dai punti di vista. Il lavoro è vero, è solo il mezzo che si usa per farsi conoscere che è virtuale. Ma poi mi chiedo io: ma quanto è veramente virtuale il web? Voglio dire, fosse un mondo completamente virtuale non si stringerebbero amicizie, non ci si telefonerebbe con i collaboratori e soprattutto non si andrebbe su e giù per i social a socializzare (classico gioco di parole da bambini dell’asilo).

Insomma, alla fine cosa c’è di veramente virtuale in internet? Internet è fatto di persone. E le persone hanno bisogno di condividere, parlare, conoscersi…insomma, di vivere. So che è difficile da spiegare alla mi’ socera che ancora si chiede perché voglio stare tutto il giorno chiusa in casa e se mi sento sola.

Bene, una volta per tutte: ”Marisa, non mi sento sola”. Ma manco per niente. Ho conosciuto un sacco di persone, ho stretto amicizia, ho dei collaboratori validi che mi pagano quando è il momento, che mi seguono se è opportuno farlo e che mi aiutano anche. Non mi sento sola.

Il pc è diventato il mio migliore amico. Lo spolvero tutte le mattine, prima di iniziare a lavorare e vi assicuro che non faccio altrettanto per nessun oggetto in casa. Ma forse non è lui il mio vero amico. È tutto quello a cui il pc mi conduce. È word, senza il quale non saprei come gestire il mio lavoro, è google docs che è diventato sempre più importante per l’organizzazione in tempo reale con i vari collaboratori, è Twitter e anche Facebook, seppure non lo usi moltissimo.

Ma forse il mio migliore amico in assoluto è Skype. Posso chattare e conoscere all’istante le intenzioni di chi lavora con me, posso rilassarmi con una telefonata lampo alla mia amica, insomma, posso usarlo, e lo uso, tantissimo! Ecco, giunti alla fine di questa riflessione che sa di tutto tranne che di una riflessione professionale sentenzio che è Skype il mio migliore amico. E gli altri non se ne offendano.

Foto foto.libero.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Twitta con me