Web Marketing Firenze
Specialista in marketing online. Contattami!
26th Apr 2013 | by: Amina Obbed

Non me ne vogliano, i Ramones, se ho scippato il titolo della loro celeberrima hit.  Ma ogni programma di allenamento che si rispetti necessita della colonna sonora adeguata: pensando a tutte le volte che mi sono scatenata in pista con questo pezzo, mi sembra proprio quello che ci vuole.

Adesso ci siamo, pronte a partire con questa nuova avventura: let’s go!

Due paroline due su di me, prima, chè sono una signorina  a modo e saltare le presentazioni non mi pare cosa indicata.

Sono Amina – si, proprio come la tizia delle Femen sparita nel nulla, tanto per dirne una – 34 anni di somalo-cremonesità, innamorata della scrittura più o meno da quando ho imparato a tenere una penna in mano. Del tipo che da piccola, anche se ero una pulce che a malapena sapeva leggere l’album dei Puffi,  pensavo di fare una sola cosa da grande: la scrittrice. Non sono mai stata tentata dalla maestra, dalla ballerina, dall’attrice, da tutti quegli scenari che irretivano le mie amiche, avevo in testa una sola possibilità.

Col tempo la mia passione non è cambiata, ne ho solo ampliato i confini:  ho studiato Scienze della Comunicazione e ho svolto diverse esperienze professionali nel settore, sperimentando ufficio stampa e organizzazione eventi, lavoro che faccio tutt’ora.

Però… Sapete com’è, no, quando hai una grande passione? Insomma, anche se decidi di metterla in un cassetto non è che puoi pensare di tenerla in naftalina a lungo. Semplicemente perchè a un certo punto, che tu lo voglia o no, dal cassetto esce da sola: quindi non ho potuto fare altro che ascoltarla, applicarla ad un altro mio spasso, Internet, e scoprire l’esistenza di  quella cosa meravigliosa che è il web writing.

I primi passi sono stati con il blog al femminile Diredonna.it, oggi purtroppo chiuso: esperienza importantissima, che mi ha insegnato ad esempio che cos’è WordPress.  A quel punto  sembrava andasse tutto per il meglio, tra me e la scrittura per il web, ma in fondo tutti i grandi amori hanno qualche difficoltà, giusto? Così l’ho accantonato per un pò, ho fatto altro, ho pensato che la pulce che voleva fare la scrittirice forse si era sbagliata. Ma ancora una volta mi è  venuta a prendere per le orecchie, questa pulce, e quindi…Un bel giorno accendi il pc e ti dici: e adesso? Da dove (ri)comincio?

Dopo un po’ di ricerche, quel tesoro di Google mi ha fatto scoprire  che nel frattempo era nata una cosa nuova. I Content Marketplace, di cui ha già parlato anche Francesca:  siti che creano un link tra editori e autori, ovvero domanda e offerta.  Occasione preziosissima per misurarsi con il web writing, imparare a trattare tematiche anche molto diverse fra loro e verificare sul campo il  gradimento del proprio stile.  Curiosando in giro ne ho trovati alcuni: ora sto sperimentando Melascrivi.com e Scribox.it, due tra i più famosi del settore, che ho scelto proprio perchè danno garanzia di affidabilità. Vediamoli da vicino.

Nonostante abbiano la stessa finalità,  la loro impostazione è molto differente:  su Melascrivi non si realizza il contatto diretto con l’editore, ma è lo staff del sito a fungere da tramite pubblicando gli articoli richiesti, comunicando poi il responso dell’editore a lavoro svolto. Scribox, al contrario, è un vero e proprio “mercato virtuale”:  gli editori pubblicano annunci e possono interagire direttamente con gli autori.  Sistemi diversi per obiettivi diversi: consiglierei Melascrivi a chi desidera semplicemente dar vita alla propria passione per la scrittura e non desidera visibilità;  Scribox è perfetto per chi vuole farsi conoscere, perchè oltre a realizzare  il contatto con l’editore permette di creare un proprio profilo, utile per presentarsi e mettere in luce competenze ed esperienze. Sappiate però che, come per tutti i Content e in generale per la scrittura sul web, le tariffe non sono certo alte: il guadagno medio ad articolo è di circa 2 euro..Ma questo, purtroppo, fa parte del mestiere. In ogni caso, c’è chi dice che un viaggio di migliaia di chilometri inizia con un piccolo passo: iniziamo da qui, intanto.

Let’s go!

 

Photocredit: Pianetamamma.it

9 Comments

  • Zia Cin ha detto:

    Amina!!! Molto utile e bello questo post! Seguirò i tuoi consigli per i marketplace 😉
    Io pure sin da piccola sognavo di fare la scrittrice, solo che poi sognavo anche di fare Loretta Goggi, vabè..
    Se il tuo viaggio di migliaia di chilometri deve iniziare con un piccolo passo, mettiamo benzina insieme con quest’entusiasmo, bravissima!

  • Laura Francesca Bottazzi ha detto:

    Anch’io ho iniziato con Melascrivi e Scribox. Nonostante i bassi guadagni rappresentano comunque un’ottima palestra… dopo quella di Francesca! 😉
    Ciao Amina

  • Amina ha detto:

    Grazie mille… L’entusiasmo e’, in effetti, il motore principale che muove i miei primi passi e mi piacere sapere di averlo trasmesso. let’s go!!!! Ps: a proposito, a voi piacciono i Ramones? ; )

  • simo_naa ha detto:

    Amina, che bel post! Un post che sorride, pieno di vitalità ed entusiasmo 🙂
    Saranno le tue origini, ma si sente che sei una persona solare anche da come scrivi. Felice di essere una tua compagna di “palestra”!

  • paolo ha detto:

    Quella bambina che ho conosciuto

    tanti ma tanti anni fa

    a miragolo san marco ne ha fatta di strada…complimenti amina…un abbraccio…. Paolo

    • Amina Obbed ha detto:

      Leggo ora questo commento… Carrambata!!!! Se sei il Paolo che penso io (e secondo me lo sei) è davvero un grande piacere ritrovarti qui! posso cercarti in facebook?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Twitta con me