Web Marketing Firenze
Specialista in marketing online. Contattami!
30th Apr 2013 | by: Annarita Faggioni

Web writing e poesia: come è iniziata l’avventura

Se stai iniziando il tuo percorso nel web writing, sappi che il primo passo può essere più inconsapevole di quanto pensi. E’ quello che è capitato a me. Scrivevo fin da piccola ed eccomi qua a darti qualche dritta su come diventare web writer, magari aprendo un blog per cominciare al meglio. Ecco la mia storia sfiziosa con un po’ di ironia e le dovute presentazioni.

Partiamo dai dati anagrafici: mi chiamo Annarita Faggioni, ho 22 anni e mezzo e mi sono laureata in Lettere e Cultura del Territorio (la triennale) sei mesi fa. Online uso spesso anche il nome del mio blog, Il Piacere di Scrivere, che ha da poco compiuto due anni online.

Tutto è iniziato proprio due anni fa: scrivevo fin dall’età di 9 anni e mezzo e forse il web writing era già nell’aria prima ancora che entrasse così in pieno nella mia vita. La crisi si era già avviata e le mie ricerche per trovare un lavoro che mi aiutasse con gli studi non davano buon esito.

Mi è venuta così la pazza idea di cercare su Google la cosa che sapevo fare meglio “Scrivere al computer”. In un click, avevo già contattato la mitica Claudia Zedda di EssereFreelance.it e mi ero informata su quella che è poi la base del web writing. La mia avventura stava per cominciare.

What can I do? Ovvero, come iniziare.

Leggi, leggi, leggi

Leggere apre la mente e aiuta ad arricchire il lessico. Una mente aperta scrive meglio, e non solo leggendo testi per web writer. Parti da quelli che ti danno una formazione completa (come i libri di Annamaria Testa e Luisa Carrada, solo per citare le migliori) e trova poi un tuo stile, da portare avanti con fiducia e carisma.

Ti consiglio anche di leggere i blog migliori sull’argomento: My Social Web, Nybe, Pennablu, Ninjamarketing, Pennamontata e MichelePapaleo.it sono quelli che seguo di più, ma ognuno ha i suoi gusti in fatto di esperti.

Your blog, your dream, your soul

Scrivere online passa per un’ottima palestra. La palestra di un web writer è un blog. Da questo non si scappa. Scegli la tua piattaforma di allenamento e trasforma la tua passione per un argomento in un lavoro, giorno dopo giorno.

Mi raccomando, rispondi sempre agli utenti, anche ai più maleducati e creati una rete sui social network (Facebook, Twitter, Google Plus, ecc.) per condividere le novità e crearti un biglietto da visita online.

Il tuo primo blog è quasi la tua anima. Non lo dimenticare mai.

Mettiti in gioco nel mondo del web writing

Inizia delle collaborazioni che ti permettano di crescere: puoi iniziare con Adsense, oppure con i guest post gratuiti che ti permettono di partire alla grande e, perché no, di pubblicizzare un po’ il tuo blog, il che non guasta mai.

Mettiti in gioco con umiltà e ricorda che da cosa nasce cosa: una prima collaborazione free (e non sottopagata) è un’esperienza precedente per un lavoro retribuito.

Spero di averti dato una mano e, in ogni caso, sono qui per rispondere ai tuoi commenti. In bocca al lupo!

4 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Twitta con me